L’Iraq celebra per la prima volta il Natale

La festa è stata istituita all’unanimità il 17 dicembre dai membri del Parlamento dopo la pressione del patriarca caldeo Louis Raphael Sako

Oggi l’Iraq celebra per la prima volta il Natale. La festa è stata istituita all’unanimità il 17 dicembre dai membri del Parlamento. La proposta era diventata di pubblico dominio in occasione di un colloquio tra il presidente iracheno Barham Salih (un ex oppositore del regime di Saddam Hussein) e il Patriarca Louis Raphael Sako che è capo della Chiesa caldea, una delle Chiese orientali fondate secondo la tradizione dall’apostolo Tommaso. Il luogo del primo viaggio di Francesco dopo la pandemia è stato anche ricordato nella benedizione Urbi et Orbi (alla città e al mondo).

La diplomazia del Patriarca – L’Agenzia Fides aveva scritto che il 17 ottobre il cardinale Sako aveva proposto al Presidente Salih di presentare in Parlamento un disegno di legge per riconoscere il Natale come giorno festivo in tutto l’Iraq. In quell’occasione Salih aveva messo in risalto il ruolo delle comunità cristiane nella ricostruzione del Paese dopo gli anni dell’occupazione jihadista di Mosul e di ampie regioni del nord. Il 6 dicembre l’arcivescovo Bashar Warda aveva invece lanciato un grido di allarme sulla situazione dei cristiani: “Il rischio che le nostre antiche comunità si estinguano è ormai reale”. 

La lunga marcia del Natale – Come riporta Vatican news, le autorità politiche irachene avevano già aperto al riconoscimento della festività “una tantum” nel 2008. Ma non su tutto il territorio. Nel 2013, inoltre, il governo di Baghdad aveva stabilito che quel 25 dicembre sarebbe stato festa nazionale.
Nel 2018 invece l’esecutivo aveva approvato un emendamento alla legge sulle festività nazionali che elevava il Natale al rango di celebrazione pubblica per tutti i cittadini, cristiani e musulmani. Si trattava però ancora una volta di un provvedimento riferito solo a quell’anno.

2 pensieri riguardo “L’Iraq celebra per la prima volta il Natale

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...